Ultime news
Ad
Tag

regione abruzzo

Browsing

Il GAL Maiella Verde ha ritenuto necessario ed utile nell’interesse generale del territorio prorogare la scadenza dei seguenti bandi, stabilendo il nuovo termine di scadenza al 10/02/2023, data ultima per la presentazione delle domande di sostegno:

 – Bando Sotto intervento 19.2.1.1.1 – “Innovazione e qualificazione di prodotti e processi”
Il Bando è organizzato in 2 Linee intervento (linea d’intervento A e linea d’intervento B).
LEGGI E SCARICA IL BANDO

– Bando Sotto intervento 19.2.1.1.2 – “Start-up tipici”
Il Bando è organizzato in 2 Linee intervento (linea d’intervento A e linea d’intervento B).
LEGGI E SCARICA IL BANDO

– Bando Sotto intervento 19.2.1.3.1 – “Miglioramento dei servizi turistici”
LEGGI E SCARICA IL BANDO

– Bando Sotto intervento 19.2.1.3.2 – “Start-up accoglienza”
LEGGI E SCARICA IL BANDO

Per chiarire gli aspetti tecnici e procedurali dei bandi pubblicati il GAL Maiella Verde organizza tre incontri informativi nei giorni di:

– giovedì 03 novembre p.v., alle ore 17,30, a Cupello presso la sala consiliare del Comune;
– venerdì 04 novembre p.v., alle ore 17,30, a Villa Santa Maria presso l’UNIONE MONTANA DEI
COMUNI DEL SANGRO;
– lunedì 07 novembre p.v., alle ore 17,30, a Bucchianico presso la sala consiliare del Comune.

Il GAL Maiella Verde comunica che la Regione Abruzzo ha pubblicato sul sito di Abruzzo Sviluppo “l’ Avviso per la manifestazione di interesse per la partecipazione di imprese abruzzesi ad iniziative ed eventi in occasione di Expo Dubai 2020″ ed ha individuato ARAP Abruzzo come titolare di tutte le attività operative sottese.

Destinatarie dell’Avviso sono le imprese in forma singola, aggregata o associata aventi sede operativa nella regione Abruzzo, che operino in uno dei seguenti settori:

  • Automotive/Meccatronica;
  • Scienze della vita;
  • ICT/Aerospazio;
  • Agroindustria;
  • Fashion/design.

Le manifestazioni di interesse dovranno essere inviate entro le ore 17.30 di mercoledì 15 settembre 2021.

Qui il link per rispondere alla manifestazione di interesse:

https://www.abruzzosviluppo.it/avviso-per-manifestazione-di-interesse-per-la-partecipazione-di-imprese-abruzzesi-a-expo-dubai-2020.html

Il GAL Maiella Verde prosegue con la sua attività nella predisposizione del nuovo Piano di Sviluppo Locale 2014-2020.
Per affinare la strategia di sviluppo locale dell’entroterra della provincia di Chieti sono stati programmati tre focus group di approfondimento tematico.

  • LANCIANO, Venerdì 19 Agosto 2016, ore 17:30 presso la Casa DI CONVERSAZIONE – LOCANDINA
  • LAMA DEI PELIGNI, Mercoledì 24 Agosto 2016, ore 17:00 presso il PALAZZO DELLA CULTURA – LOCANDINA
  • TUFILLO, VENERDI’ 26 Agosto 2016, ore 17:30, presso la SEDE DEL MUNICIPIO – LOCANDINA

 

 

 copertina-facebook

 Il GAL Maiella Verde sta predisponendo il nuovo Piano di Sviluppo Locale 2014-2020 che dovrà essere presentato alla Regione Abruzzo entro il 9 settembre 2016.
Al fine di redigere una strategia coerente con i bisogni degli operatori e con le vocazioni del territorio, sono stati organizzati WORKSHOP DI PROGETTAZIONE PARTECIPATIVA il cui scopo è di definire le possibili misure/azioni da attivare con particolare riferimento al turismo sostenibile e alle filiere delle produzioni tipiche di qualità.
Date e luoghi dei workshop sono quelle sopra illustrate
Agenda workshop

Giovedì 30 ottobre 2014, ore 15:30
CO.T.IR
Consorzio per la divulgazione e sperimentazione delle tecniche irrigue
S.S. 16 Nord n. 230 – Loc. Zimarino,  Vasto (Ch)
Nel contesto agroalimentare, la tipicità di un prodotto è un concetto che comprende diverse prerogative, tra cui impera il territorio. Così, le caratteristiche fisiche, ambientali e socioculturali proprie di una determinata area geografica, rappresentano i fattori, tra loro interrelati, che modellano la specificità qualitativa delle produzioni “tipiche” in essa generate. D’altra parte, il protrarsi nel tempo dei metodi di lavorazione conferisce al prodotto il carattere di “tradizionale”, termine che ne mette in evidenza il collegamento con il passato.
Mentre la specificità richiamata nel primo caso si riferisce all’identità del prodotto, vale a dire, alla presenza di quelle caratteristiche che rendono lo stesso peculiare, riconoscibile nell’ambito della categoria di appartenenza, non è difficile supporre che la facoltà di un prodotto di perpetuarsi nel tempo sia dovuta, prima di ogni altra cosa, al fatto che le diverse generazioni di consumatori locali reputino lo stesso “buono da mangiare”. Questa convinzione ci riconduce direttamente alla sfera edonistica dell’atto alimentare, la quale dipende principalmente dalle caratteristiche del prodotto che il consumatore è in grado di percepire tramite i propri organi di senso, ovvero le caratteristiche organolettiche. L’insieme di tali attributi, nonché l’intensità con cui ognuno di essi è percepito da un individuo, ne definiscono la qualità sensoriale del prodotto che è possibile stimare, interpretare e comprendere mediante l’utilizzo di appropriati metodi di analisi cosiddetta sensoriale. L’enorme rilevanza di questo aspetto della qualità deriva dal fatto che ogni consumatore è dotato naturalmente di “strumenti di misura”.
Durante l’incontro sarà mostrata una panoramica generale di questa disciplina evidenziandone i metodi e le applicazioni più interessanti, in un contesto delimitato dalla valorizzazione delle produzioni tradizionali tipiche. Come vengono identificati le caratteristiche peculiari di un prodotto? Come se ne può stimare la variabilità sensoriale nell’ambito del relativo comparto produttivo e individuare le caratteristiche comuni, cioè gli attributi percepiti con analoga intensità? Quali criteri bisogna considerare per costituire una giuria che sia in grado di stabilire gerarchie qualitative tra i prodotti su base sensoriale? Quali fasi comprende la costituzione di un panel di assaggiatori addestrato? Queste sono alcune delle questioni che saranno trattate con particolare attenzione.
Locandina Seminario 30 ottobre 2014
[wpdm_file id=107]
Scheda iscrizione seminario 30 ottobre 2014
[wpdm_file id=108]

Le condizioni climatiche favorevoli dello scorso fine settimana, sono state l’ideale per permettere ai nostri tester la partecipazione alla sperimentazione di itinerari turistici sulla Majella.
L’itinerario testato è stato la “Traversata della Majelletta da Bocca di Valle a San Liberatore a Majella” che solcando tratti suggestivi e selvaggi della montagna abruzzese, conduce all’abbazia di San Liberatore a Maiella.
Ottimo è stato il gradimento dei partecipanti giunti da Parma, rispetto alla bellezza dei paesaggi, all’organizzazione dei tour e alla professionalità degli operatori. Su questa pagina, alcune foto che ci hanno inviato sull’esperienza vissuta, che vogliamo condividere con voi.
Ringraziamo i graditi tester e vi ricordiamo che è ancora possibile prenotare un viaggio test.
Di seguito l’elenco delle date disponibili e le modalità di prenotazione.

PERCORSO DATE DISPONIBILI PRENOTAZIONE
Traversata della Majelletta da Bocca di Valle a San Liberatore a Majella 24 – 26 ottobre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-traversata-della-majelletta-da-bocca-di-valle-a-san-liberatore-a-majella-13133268961
Il sentiero Celeste, alla scoperta degli eremi della Majella 24 – 26 ottobre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-il-sentiero-celeste-alla-scoperta-degli-eremi-della-majella-13328874021

Dopo la prenotazione ti contatteremo per inviarti il road book con il percorso e le informazioni che potranno esserti utili.
Per informazioni non esitare a contattarci (Infoline Luigia Di Sciullo 339/8629165 – 0872/993499 maiellaverde@libero.it ).
Nell’attesa di vederti camminare sui nostri sentieri, ti inviamo un saluto dall’Abruzzo.
GAL “Maiella Verde”
La Majella accoglie i tester_foto
[wpdm_file id=106]

Ti piacerebbe trascorrere un paio di giorni nel Parco Nazionale della Maiella sulle orme di Pietro da Morrone (Celestino V), frate vissuto tra gli eremi della Maiella prima di diventare Papa, scoprendo scorci tra i più suggestivi dello stivale, camminando a passo lento sui sentieri e dormendo nei paesi lungo il percorso sostenendo un costo notevolmente inferiore a quello di mercato per il pernottamento e per gli altri servizi che ti verranno offerti?
Allora sei la persona che stiamo cercando!
I GAL Maiella Verde e Terre Pescaresi, due agenzie che si occupano dello sviluppo rurale della zona interna dell’Abruzzo, stanno sperimentando itinerari turistici rivolti a persone che amano camminare e vogliono scoprire i segreti della montagna sacra ed i luoghi in cui il legame tra uomo e natura è ancora indissolubile.
Per questo ti offriamo la possibilità di partecipare ad un viaggio test itinerante della durata di due giorni, a un prezzo irrisorio. In cambio ti chiederemo di “farci da scout”, raccontandoci cosa ti è piaciuto e cosa no, fornendoci così preziose indicazioni su cosa migliorare e su come strutturare gli itinerari e se vorrai, di lasciarci il racconto e le foto della tua avventura.
Al momento siamo in grado di proporti due itinerari molto accattivanti. Entrambe partono dal Comune di Guardiagrele, in località Bocca di Valle, attraversano tratti suggestivi e selvaggi della montagna abruzzese e terminano in luoghi diversi. In un caso l’arrivo è previsto presso uno degli eremi più affascinanti della Maiella, l’eremo di Santo Spirito, nell’altro, presso l’abbazia di San Liberatore a Maiella, uno dei più importanti esempi di architettura romanica nel nostro paese.
Di seguito puoi scaricare le schede descrittive delle due proposte, con tutte le informazioni necessarie per valutare a quale partecipare.
Il prezzo che ti offriamo è notevolmente scontato rispetto a quanto pagheresti una proposta del genere. E’ stato possibile offrirti un prezzo scontato grazie alla collaborazione dei diversi operatori coinvolti, perché si tratta di test per sviluppare prodotti turistici e perché potrai partecipare solo se ti renderai disponibile a fornirci informazioni sull’esperienza che vivrai. Il prezzo dei pacchetti, può variare in base alla struttura ricettiva in cui sceglierai di pernottare.
Di seguito l’elenco delle date disponibili e le modalità di prenotazione.

PERCORSO DATE DISPONIBILI PRENOTAZIONE
Traversata della Majelletta da Bocca di Valle all’eremo di Santo Spirito 23 – 25 settembre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-traversata-della-majelletta-da-bocca-di-valle-a-santo-spirito-a-majella-13131246913
Traversata della Majelletta da Bocca di Valle all’eremo di Santo Spirito 26 – 28 settembre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-traversata-della-majelletta-da-bocca-di-valle-a-santo-spirito-a-majella-13131656137
Traversata della Majelletta da Bocca di Valle a San Liberatore a Majella 7 – 9 ottobre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-traversata-della-majelletta-da-bocca-di-valle-a-san-liberatore-a-majella-13132903869
Traversata della Majelletta da Bocca di Valle a San Liberatore a Majella 10 – 12 ottobre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-traversata-della-majelletta-da-bocca-di-valle-a-san-liberatore-a-majella-13133076385
Traversata della Majelletta da Bocca di Valle a San Liberatore a Majella 24 – 26 ottobre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-traversata-della-majelletta-da-bocca-di-valle-a-san-liberatore-a-majella-13133268961

Dopo la prenotazione ti contatteremo per inviarti il road book con il percorso e le informazioni che potranno esserti utili.
Per informazioni non esitare a contattarci (Infoline Luigia Di Sciullo 339/8629165 – 0872/993499 maiellaverde@libero.it ).
Nell’attesa di vederti camminare sui nostri sentieri, ti inviamo un saluto dall’Abruzzo.
GAL “Maiella Verde”
Traversata della Majelletta da Bocca di Valle a Santo Spirito
[wpdm_file id=99]
 Traversata della Majelletta da Bocca di Valle a San Liberatore a Majella
[wpdm_file id=98]

Pubblicati i bandi per l’attuazione del Piano di Sviluppo Locale

Il 16 settembre sono stati pubblicati i primi 4 bandi per l’attuazione del Piano di Sviluppo Locale.