Ultime news
Ad
Category

Comunità di accoglienza

Category

Colline frentane

L’intervento prevede di collegare il centro storico di Lanciano alle numerose contrade con le cantine vinicole, i frantoi oleari e le aziende agricole. Lo scopo è promuovere l’ambito territoriale del Comune attraverso percorsi in natura praticabili per l’escursionismo, le mountain bike, l’equitazione ed il nordic walking. Gli itinerari si snodano per strade vicinali già percorribili dove sarà necessario installare cartelli segnaletici ed informativi. Le principali finalità del progetto sono quelle del completamento della gamma di offerta turistico territoriale di un Comune da sempre meta di turismo religioso. L’idea è quella di ampliare l’offerta proponendo visite esperienziali per incontrare e gustare produzioni di qualità realizzate in accattivanti contesti ambientali. Lanciano vuole far sperimentare nuove vie alla scoperta del suo territorio, offrire nuovi servizi e strumenti di visita innovativi. La creazione di eventi replicabili sul territorio sarà fondamentale per attrarre curiosi appassionati delle eccellenze che le produzioni artigianali locali sanno offrire. Sarà realizzata una mappa escursionistica e saranno installati lungo i percorsi i pannelli informativi. Gli attuali confini dell’intervento, per ora limitati all’area comunale, nel tempo potranno allargarsi a coinvolgere i comuni limitrofi.

Colline frentane

L’intervento prevede di collegare il centro storico di Lanciano alle numerose contrade con le cantine vinicole, i frantoi oleari e le aziende agricole. Lo scopo è promuovere l’ambito territoriale del Comune attraverso percorsi in natura praticabili per l’escursionismo, le mountain bike, l’equitazione ed il nordic walking. Gli itinerari si snodano per strade vicinali già percorribili dove sarà necessario installare cartelli segnaletici ed informativi. Le principali finalità del progetto sono quelle del completamento della gamma di offerta turistico territoriale di un Comune da sempre meta di turismo religioso. L’idea è quella di ampliare l’offerta proponendo visite esperienziali per incontrare e gustare produzioni di qualità realizzate in accattivanti contesti ambientali. Lanciano vuole far sperimentare nuove vie alla scoperta del suo territorio, offrire nuovi servizi e strumenti di visita innovativi. La creazione di eventi replicabili sul territorio sarà fondamentale per attrarre curiosi appassionati delle eccellenze che le produzioni artigianali locali sanno offrire. Sarà realizzata una mappa escursionistica e saranno installati lungo i percorsi i pannelli informativi. Gli attuali confini dell’intervento, per ora limitati all’area comunale, nel tempo potranno allargarsi a coinvolgere i comuni limitrofi.

Terra accoglienteScopri il sito della comunità L'area del progetto comprende sette comuni ed è prossima ai poli urbani di Chieti e Pescara. È caratterizzata da un territorio collinare, prevalentemente agricolo, con una parte montana alle pendici della Maiella. Molte di queste colline, erose nel tempo dai fenomeni meteorici, hanno dato origine ai caratteristici calanchi che,
Terre e borghi dell’Alto VasteseScopri il sito della comunità L’idea della Comunità nasce dall’esigenza di promuovere iniziative locali capaci di orientare l’attività delle amministrazioni e dei privati verso uno sviluppo turistico sostenibile e competitivo, basato su un equilibrio fra risorse produttive, naturali e ambientali,per dare risposta alle necessarie esigenze economiche e sociali della Comunità. La
Comunità Ospitale Sangro AutenticoScopri il sito della comunità Il territorio della Comunità di accoglienza Sangro Autentico comprende 15 comuni contigui della media Valle del fiume Sangro. Tra questi, 5 sono aderenti alla rete nazionale dei Borghi Autentici d’Italia.I borghi, inseriti in un contesto poco antropizzato, si distinguono per i centri storici che conservano caratteri architettonici
Terre CarricineScopri il sito della comunità La Comunità di accoglienza “Terre Carricine” nasce come progetto dedicato alla promozione e valorizzazione turistica integrata del territorio dei comuni di Altino, Casoli, Gessopalena, Montenerodomo, Pennadomo, Roccascalegna e Torricella Peligna.  L’obiettivo è quello di organizzare e promuovere l’offerta turistica esistente attraverso la creazione di pacchetti turistici di territorio, la
Comunità medio vasteseScopri il sito della comunità Geograficamente, il territorio coinvolto abbraccia i territori attraversati dai fiumi Trigno, Treste e Sinello nell’immediato retroterra della costa vastese. I comuni coinvolti sono Cupello, Lentella, Furci, Fresagrandinaria, Dogliola, Tufillo, Palmoli, San Buono, Liscia, Gissi, Guilmi, Carpineto Sinello e Casalanguida. Quest’area di elevato interesse naturalistico è caratterizzata da piccole